Sabato 06 Aprile 2013 10:14
Valuta questo articolo
(0 voti)

Moto3 - GP Qatar - Venerdì amaro per Antonelli

Niccol_Antonelli_Team_GoFun_Gresini_Honda_Losail_2013Purtroppo una scivolata alla prima curva all’inizio del terzo giro ha compromesso le prove di oggi di Niccolò Antonelli. Il pilota del Team GO&FUN Gresini Moto3 ha perso il controllo della sua FTR – Honda ed è terminato fuori pista. Inutile il tentativo dei meccanici di correre ai ripari perché l’impatto con il terreno ha procurato danni per i quali occorreva un intervento troppo lungo per poter rimettere la moto di Niccolò nella condizione di ritornare in pista. Tutto è quindi rimandato a domani. Ancora in difficoltà invece Lorenzo Baldassarri nel risalire la china e guadagnare posizioni nella classifica di giornata. La mancanza di esperienza gioca un ruolo importante e Lorenzo da questo punto di vista è ancora acerbo soprattutto su una pista dalle mille insidie.

Niccolò Antonelli (29° 2’ 12” 318 ) “Ero in gruppo e senza il capire il perché mi sono trovato per terra. Forse un colpo di vento mi ha sbilanciato e comunque le condizioni della pista non mi sono state di aiuto. Mi dispiace per me perché ho praticamente perso un turno di qualifiche e per la mia squadra che avrà molto da lavorare per rimettere in sesto la moto".

Lorenzo Baldassarri (30° 2’ 12” 323) “Oggi non è andata tanto bene. La pista è difficile ed io attualmente ho poca esperienza e non sono riuscito a trovare il feeling con la moto. Adesso insieme al team lavoreremo per cercare di migliorare perché comunque oggi qualche traiettoria riuscivo ad interpretarla meglio. Vediamo domani".

Fausto GresiniNon è stata una giornata fantastica! Peccato per la scivolata di Niccolò dopo soli due giri. Lui va forte e dispiace per l’inconveniente di oggi. Purtroppo viste le condizioni in cui era ridotta la moto non è più riuscito ad entrare in pista per terminare il turno di prove. Sia Niccolò che la squadra sono chiaramente amareggiati però dobbiamo guardare avanti pensando a domani ed al fatto che ieri siamo andati bene. Per Baldassarri al momento non è facile perché è alla sua prima esperienza e quindi dobbiamo insieme a lui lavorare per aiutarlo ad inserirsi nella Moto3. Inoltre la pista del Qatar non è sicuramente l’ideale per un debuttante ma l’importante è non demoralizzarsi e continuare a macin are chilometri perché le potenzialità per far bene ci sono".

Altre Informazioni

  • Fonte Foto: Team Go and Fun Honda Gresini

Articoli correlati

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Vai Su