Domenica 08 Maggio 2011 10:47
Valuta questo articolo
(0 voti)

Superbike - Monza - Gara 1: Prima vittoria per Laverty, Biaggi 2° In primo piano

sbk_Laverty_Action_Yamaha

Sole e splendida cornice di pubblico per il Gran Premio d’Italia, quarto appuntamento del mondiale Superbike, in diretta dallo storico Autodromo di Monza. Ad avere la meglio alla fine dei 18 giri previsti per Gara 1 è stato infine Eugene Laverty, che si regala la prima vittoria nella classe regina del campionato delle derivate di serie.

 

Allo spegnimento del semaforo rosso Laverty e Biaggi scattano bene dalla prima fila andando a conquistare la testa della corsa, tallonati da Corser per un trio davvero compatto. La bagarre si accende fin da subito con il Corsaro deciso ad andare a prendersi la prima posizione ai danni di Laverty, già al secondo giro. Il pilota in sella alla Yamaha però si riporta davanti alla variante Ascari, guadagnando metri preziosi grazie alla lotta per la seconda posizione ingaggiata dallo stesso pilota romano e Marco Melandri.

 

Riflettori puntati sulla battaglia per la vittoria con Laverty bravo ad approfittare sapientemente dei due errori commessi da Max Biaggi, alla prima e seconda variante, dopo essersi riportato in testa. Favorita dunque la fuga del centauro irlandese, mentre il Corsaro è costretto ad una rimonta forsennata.

 

Il finale ci regala inoltre uno splendido duello tra Rea e Corser, con il pilota australiano che, in sella alla BMW, non riesce a resistere agli attacchi dell’alfiere inglese dovendo cedere la sesta posizione.

 

Vittoria dunque per Laverty mentre Max Biaggi deve accontentarsi del secondo gradino del podio, completato infine dal britannico Leon Haslam. Quarto sotto la bandiera a scacchi Marco Melandri seguito dall’altro italiano Michel Fabrizio, scattato dalla seconda fila in griglia, e Jonathan Rea. Top ten per Troy Corser, Leon Camier, Carlos Checa, leader del mondiale, e Smrz. Solamente undicesimo l’italiano Ayrton Badovini penalizzato da una partenza non perfetta, ha dimostrato nel finale di gara di avere davvero un gran passo.

 

Appuntamento alle 15.30 per Gara2.

Altre Informazioni

  • Fonte Foto: Yamaha Motor Racing

Articoli correlati

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Vai Su