Domenica 19 Giugno 2011 11:30
Valuta questo articolo
(0 voti)

Superbike - Gp Spagna: Vittoria per Melandri, Biaggi è secondo In primo piano

Sbk_Melandri_Action_Sbk

A fare da cornice al settimo appuntamento del Moondiale Superbike è nuovo tracciato di Motorland Aragon. Dopo aver dominato l’intero week-end conquistando ieri la sua prima Superpole, Marco Melandri centra anche la vittoria di Gara 1 nel Gran Premio di Spagna al termine di una gara ricca di colpi di scena.

 

Allo spegnimento del semaforo rosso Biaggi e Melandri scattano entrambi velocissimi, ma ad avere la meglio è proprio l’alfiere di Yamaha che balza prontamente al comando. Poche tornate ed il pubblico può già pregustarsi il grande sorpasso del ‘Corsaro’ che all’interno infila Melandri portandosi in testa. I due si studiano, non si attaccano. Biaggi guida il gruppo, il ‘Macio’ lo tallona. La gara, insomma, pare essere sin dall’inizio una questione a due.

 

Alle loro spalle, invece, Carlos Checa e Leon Camier si sfidano a suon di sorpassi, lanciandosi in una strepitosa lotta per la terza posizione. Dopo la brutta imbarcata al secondo passaggio, lo spagnolo si fa avanti prepotentemente: sigla il giro record in 1’58.862 salvo poi, nel corso dell’ottavo passaggio, compromettere con una caduta alla curva numero 10 l’intera gara, oltre che la possibilità di tentare la rimonta e riuscire davvero a riprendere i due italiani al comando. Ritiro anticipato a strada libera per il pilota britannico. Stesso destino anche per Jakub Smrz, costretto ad alzare bandiera bianca solo dopo cinque giri per un scivolata, Michel Fabrizio e Lorenzo Lanzi.

 

La gara si surriscalda nel finale: autore di un errore in staccata, Max Biaggi arriva lungo alla curva 16 permettendo così di infilarsi e prendere la prima posizione a Marco Melandri, che tenta la fuga. Inarrivabile. Il ravennate in sella alla Yamaha si impone così davanti al romano del team Aprilia Alitalia conquistanto la seconda vittoria in Superbike dopo quella ottenuta a Donington Park. A completare il podio Leon Camier, autore di un’ottima prova in sella alla seconda Aprilia ufficiale, seguito da Eugene Laverty (Yamaha World Superbike) riuscito ad avere la meglio su Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) proprio sotto la bandiera a scacchi. Top ten per Nori Haga, Joan Lascorz, Ayrton Badovini, risultato il miglior classificato tra i piloti BMW, Leon Haslam e Troy Corser.

 

Nonostante il rientro anticipato ai box, e quindi zero punti riportati in Gara 1, Carlos Checa mantiene comunque la leadership del Mondiale con 245 punti: un margine di 52 più di Biaggi, 70 rispetto a Melandri.

 

Appuntamento alle 15.30 per Gara 2.

 

Classifica Gara 1, Superbike Motorland Aragon

 

01- Marco Melandri – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1 – 20 giri in 40’01.968
02- Max Biaggi – Aprilia Alitalia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 1.572
03- Leon Camier – Aprilia Alitalia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 2.432
04- Eugene Laverty – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1 – + 10.799
05- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 10.847
06- Noriyuki Haga – Pata Racing Team Aprilia – Aprilia RSV4 Factory – + 11.931
07- Joan Lascorz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 12.591
08- Ayrton Badovini – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 16.954
09- Leon Haslam – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 24.205
10- Troy Corser – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 24.694
11- Sylvain Guintoli – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 24.731
12- Chris Vermeulen – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 30.407
13- Maxime Berger – Supersonic Racing Team – Ducati 1198 – + 34.107
14- Roberto Rolfo – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 37.233
15- Mark Aitchison – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 43.004
16- Ruben Xaus – Castrol Honda – Honda CBR 1000RR – a 3 giri

 

Altre Informazioni

  • Fonte Foto: WorldSbk.com

Articoli correlati

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Vai Su