Mercoledì 13 Giugno 2012 13:46
Valuta questo articolo
(0 voti)

Il rombo del William Hill In primo piano

f1_Vettel_Portrait_Happy_Red_Bull_Racing_Getty_ImagesScommesse ruggenti - Estate è tempo di sport all’aria aperta. Beach tennis. Qualche incursione calcistica sulla sabbia. Si fa una nuotata in mezzo al mare a contatto con la salsedine dicendo addio per tre mesi al cloro delle piscine. Campetti in mezzo ai parchi dove centrare un canestro senza l’odore stantio dei palazzetti. Si suda, e si sta bene. Con l’arrivo dunque della bella stagione e assecondando questo naturale richiamo allo sport, il casinò online legalizzato William Hill  ha la sezione delle scommesse sportive anche nella propria piattaforma italiana dove si possono piazzare puntate sul mondo del calcio, basket, tennis e uno doppio in area motori, divisa tra Automobilismo e Motociclismo. Seppur uno degli sport più seguiti al mondo, non sono molte le case da gioco AAMS  però che, forti di una sezione di scommesse sportive anche molto ampia, offrano quote inerenti alla Formula 1. Oltre al William Hill, figurano infatti solo Bwin, Lottomatica, Iziplay e GD, quest’ultima anche con quote per il Mondiale di Rally.


Tutti a caccia delle Red Bull di Vettel e Webber

L’estate non è certo tempo di vacanze per i centauri delle due e quattro ruote. Prima della pausa del mese di agosto, il carrozzone della Formula 1 sarà di scena a Valencia il 24 giugno per il Grand Prix d’Europa, quindi l’8 luglio nel celebre circuito di Silverstone in Inghilterra con il Santander British Grand Prix. Due settimane dopo, si sposterà in Germania a Hockenheim e infine il 29 luglio, all’Hungaroring, in Ungheria. Quattro gran premi che potrebbero dare indicazioni importanti su quale casa automobilistica si aggiudicherà il Mondiale 2012, la sezione appunto che il William Hill propone ai propri scommettitori. La favorita è ovviamente la Red Bull (1.80), da due anni indiscussa dominatrice della scena, tallonata però dalla McLaren (2.10). Nettamente più staccate le altre, a cominciare dalla Lotus (21.00), quindi la Ferrari (34.00) e la Mercedes GP (41.00). A giudicare dalle quote successive, qualsiasi scommessa al di fuori queste cinque scuderie sarebbe come gettare i soldi fuori dalla finestra. La vittoria della Sauber è infatti data a 251.00, così come qualunque altra a eccezione della Force India, con quota vincente addirittura a 1001.00.


Moto GP, una sfida a due

Se la Rossa di Maranello ha qualche piccola chance di provare a portare a casa il Mondiale costruttori, la vita si fa ben più dura spostandosi sulle due ruote, nel Moto GP, dove un eventuale successo di Valentino Rossi appare estremamente difficile. Per il nove volte campione del mondo il passaggio in sella alla Ducati è stato estremamente avaro di soddisfazioni con appena un podio conquistato su 17 Gran Premi nel 2011, e anche quest’anno la sinfonia non sembra poi essere troppo cambiata. Le prime cinque gare della stagione hanno viso trionfare tre volte lo spagnolo Jorge Lorenzo, e due l’australiano Casey Stoner. Manco a dirlo, sono loro due i primi favoriti nelle quote del William Hill, con l’iberico dato a 1.72 e  il rivale a 2.25. Terzo incomodo potrebbe essere  un altro spagnolo, Daniel Pedrosa (10.00), poi il salto è notevole, con il primo della seconda fascia, appunto Rossi e tra gli altri, il campione del mondo 2006, l’americano Nicky Hayden, dato addirittura a 251.00, compagno di Rossi.

Altre Informazioni

  • Fonte Foto:

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Vai Su