Lunedì 16 Giugno 2014 10:03
Valuta questo articolo
(0 voti)

Formula 1 - Schumi esce dal coma, lascia Grenoble e viene trasferito a Losanna

f1_Michael_Schumacher_Portrait_Mercedes_2010Michael Schumacher, ricoverato dallo scorso 29 dicembre dopo una caduta sugli sci a Meribel, e' uscito dal coma e ha lasciato l'ospedale di Grenoble per proseguire altrove la riabilitazione. Lo ha annunciato la sua manager, Sabine Kehm.


Il sette volte campione del mondo di Formula 1 - scrive la portavoce in una nota - dovrà ora proseguire 'la sua lunga fase di riabilitazione"'.

 

Il tedesco e' stato trasportato da Grenoble al Centro ospedaliero universitario del Vaud a Losanna, in Svizzera francese. Lo riferisce la Radio Suisse Romande. Losanna e' a una quarantina di chilometri dalla cittadina di Gland, sulle rive del lago Lemano, dove risiedono il sette volte campione del mondo e la famiglia.

 

Il fatto che Michael Schumacher sia uscito dal coma e trasferito da GrenobleLosanna sarebbe dovuto ai netti miglioramenti registrati nelle ultime settimane. In particolare, secondo la "Bild", sarebbero stati piu' frequenti i momenti di coscienza di cui parlava la manager Sabine Kehm ad aprile.

Schumacher, inoltre, riuscirebbe a comunicare con la moglie Corinna e i figli, non avrebbe problemi di vista e le sue condizioni sarebbero abbastanza stabili, al punto da non necessitare piu' dell'aiuto degli specialisti di Grenoble.

 

 

La linea scelta dalla famiglia del pilota resta quella di mantenere il più stretto riserbo e di proseguire la riabilitazione lontano dai riflettori.

 

Intanto, sul web e sui principali social network, è cominciato il tam-tam di notizie: istantaneo veloce e in tutto il mondo. Messaggi di gioia da parte dei tifosi che non hanno mai smesso di sperare e di pregare per la salute del Campionissimo della Formula 1. Tantissimi sognano già il suo pieno recupero e si augurano addirittura di vederlo il prima possibile nel paddock.

 

La strada, però, è oggettivamente ancora lunga. 5 mesi di coma richiederanno ancora del tempo. E' giusto, però, tirare un primo sospiro di sollievo e continuare a sostenere il 'Kaiser' con tutto l'affetto e il sostegno che si è meritato durante la sua straordinaria carriera.

 

Speriamo dunque di avere presto ulteriori buone notizie. #keepfightingMichael!!!

 

 

 

seguono ulteriori aggiornamenti

Altre Informazioni

  • Fonte Foto: Mercedes Gp

Articoli correlati

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Vai Su