Domenica 22 Luglio 2012 13:29
Valuta questo articolo
(0 voti)

Superbike - Gp Repubblica Ceca - Immenso Melandri, Biaggi è più vicino In primo piano

Melandri_ActionGiornata senza sole a Brno, in Repubblica Ceca, dove va di scena gara2 di SBK.

Dopo un grande duello Marco Melandri con la sua BMW fa doppietta in terra Ceca e si avvicina a Max Biaggi, in classifica mondiale, che ha chiuso solamente 4° in gara2. . Tra i due piloti italiani ci sono adesso solo 21 punti, contro i 48 della vigilia, a 5 Gran Premi dal termine.

 

In prima fila Tom Sykes, con affianco Checa, Biaggi e Giugliano sui pericolosi avversari.

 

La partenza è fulminea e Sykes seguito da Laverty tenta la fuga, ma il duo è placcato dalle BMW di Melandri e Haslam, problemi invece per Biaggi che è nelle retrovie, seppur con una buona partenza.

 

Il duello Laverty-Haslam è oro per Sykes che tenta quindi la fuga con la Kawasaki.

 

Dopo poche tornate dal via Biaggi è attaccato al gruppo dei primi 4, mentre Tom con la verdona ha più di un secondo di vantaggio su Melandri e Checa e Laverty.

 

Aoyama intanto è costretto ad un ritiro.

 

Nel 5° giro Max passa Laverty e vola verso Checa e Melandri che intanto han iniziato le manovre per recuperare Tom Sykes.

 

A metà gara ormai il primo è stato agganciato da Macho Melandri, che ormai aspetta solo il momento buono per fare il sorpassone e bissare il successo di gara1.

 

Ayton Badovini e Polita si sono, intanto, ritirati. Il pilota di Biella ha vissuto un weekend decisamente nero, iniziato con la caduta di ieri dopo aver toccato con le gomme l'olio della moto di Giugliano, continuato con la perdita della lente e contatto nel giro di ricongnizione in gara1 e terminato in gara2 con l'affiorare del dolore, figlio del colpo preso il giorno prima.

 

SORPASSO E DUELLO: Abbiamo chiamato il sorpasso ed eccolo, puntuale, in tutta la sua maestosità, presentarsi al giro 13 dopo un inseguimento paziente, ragionato e dopo che Sykes e Melandri han ingaggiato un duello mentale, oltre che motoristico.

 

Finita li? Ma neanche per sogno tempo due curve e c'è il contro-sorpasso con Sykes che si butta e va di nuovo in testa, con Checa spettatore poco più indietro.

 

Ma a 5 giri dal termine Marco decide che è ora di sorpassare, salutare e andare via. Detto fatto!

 

Sul circuito in cui ti aspetti Max Biaggi trovi invece Melandri, che in una curva perde il posteriore e deve riaccodarsi a Sykes, dopo aver tenuto in piedi la moto per miracolo.

 

Checa e Biaggi invece si accontentano del 3° e 4° posto, e guardano da lontanissimo i due di testa che stanno facendo un altro mestiere, quasi come Rossi e Stoner 2 anni fa.

 

Un bellissimo scambio di posizioni rende la gara2 emozionante ed avvincente.

 

FINALE THRILLER: Nell'ultimo giro, sul rettilineo di inizio giro Melandri passa e tiene la corda della curva andando sicuro in testa, ma un giro è lungo, forse troppo, e dopo un finale non adatto ai cardipatici, Marco vince e scrive 50 punti in totale nella giornata, ovvero la doppietta. C'è da rendere onore a Sykes che ha dato spettacolo e c'è da dire che nessuno dei due avrebbe meritato la sconfitta. Ma la vittoria si da ad uno solo e oggi ha vinto Macho.

Per la BMW è la prima doppietta, ora tutti pronti il 4-5 Agosto per il Gran Premio successivo a Silverstone.

Altre Informazioni

  • Fonte Foto: WorldSbk.com

Articoli correlati

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Vai Su